........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 

Fondi Bombati #adessonewsitalia

CONDIZONI GENERALI DI VENDITA

1) GENERALITÀ
1.1 Definizioni:
“Venditore”: l’azienda Tommasin & C. S.r.l. con sede in Veggiano (PD) via Lissaro n. 1;
“Acquirente” o “Cliente”: l’azienda che emette un Ordine basato su di un listino o su un’offerta emessa dal Venditore;
“Listino prezzi” o “Offerta”: il documento redatto dal Venditore sulla base di una richiesta scritta o verbale proveniente dall’Acquirente, riportante la descrizione, la quantità, il valore della merce, nonché le informazioni di base come tempi e luogo di consegna, condizioni di pagamento concordate e le presenti “Condizioni Generali di Vendita”;
“Ordine” o “Contratto di Fornitura”: documento emesso dal Cliente sulla scorta di un’offerta ricevuta dal Venditore o dai valori presenti nel Listino Prezzi precedentemente concordato tra le Parti contenente le Condizioni Generali di Vendita;
“Condizioni Generali di Vendita”: l’insieme di regole e condizioni stabilite nel presente documento, acquisite dall’Acquirente con l’accettazione del Listino Prezzi o dell’Offerta.
1.2 La Fornitura deve considerarsi assoggettata alle presenti Condizioni Generali di Vendita sia da parte dell’Acquirente che del Venditore, salvo diversi accordi stabiliti per iscritto in fase di conferma d’ordine.
1.3 L’ordine è da intendersi come proposta irrevocabile di acquisto la quale deve ritenersi accettata dal Venditore a seguito della sua conferma di ordine scritta (anche via email) o direttamente con l’evasione dell’Ordine stesso.

2) PROCEDURE D’ORDINE
2.1 Tutti gli ordini dovranno essere trasmessi per iscritto, completi in ogni parte necessaria per la corretta individuazione dei Prodotti e Servizi richiesti.
2.2. L’Acquirente potrà richiedere l’annullamento o la modifica dell’Ordine tramite comunicazione scritta solo prima dell’esecuzione dello stesso; nel caso in cui il Venditore abbia già acquistato la materia prima, il costo di quest’ultima dovrà essere sostenuto dall’Acquirente nel caso in cui il Venditore lo richieda.
2.3. Il Venditore ha la facoltà di non accettare modifiche o annullamenti d’ordine in relazione allo stato di avanzamento della commessa, quindi le eventuali modifiche dell’ordine originale avranno effetto solamente a seguito della specifica accettazione del Venditore.

3) MODALITA’ DI LAVORAZIONE
3.1. Se non espressamente indicato nel listino prezzi o nell’offerta, i prodotti – per ciò che concerne i fondi bombati – si intendono formati a freddo, con bordo grezzo e, a discrezione del Venditore, con o senza foro centrale.
3.2. Le sigle di tipologie di merci (fondi, coni, smussi, ecc..) – es. Te, T2 – riportate nel Listino prezzi o nell’Offerta, fanno riferimento a quanto in uso presso il Venditore, così come riportato nel sito web aziendale www.tommasinfondi.it.
3.3. Se non concordato o espressamente richiesto, il Venditore considererà lo spessore indicato del materiale come spessore di partenza non garantendo alcun spessore dopo formatura. Al contrario, sarà cura del Venditore dare indicazione dello spessore di partenza della lamiera.
3.4. Nel caso di materiale in conto lavoro il Venditore darà indicazioni sulle dimensioni ed eventuali altre caratteristiche tecniche utili alla corretta produzione della merce.
3.5. Il Venditore intende escluso dalla fornitura tutto ciò che non sia stato espressamente riportato nel Listino prezzi o nell’Offerta (per esempio: prove sui materiali, trattamenti termici, collaudi, certificazioni o altre lavorazioni).
3.6. Le tolleranze adottate dal Venditore, salvo diversi accordi con l’Acquirente o applicazioni di normative, saranno le seguenti:

 

4) PREZZI E CONDIZIONI DI PAGAMENTO
4.1. I valori espressi nel Listino Prezzi e nelle Offerte del Venditore, salvo espressa deroga scritta, hanno validità come riportato nel documento stesso, decorso tale termine essi decadranno automaticamente.
4.2. I prezzi riportati nei Listini Prezzi e nelle Offerte sono da intendersi al netto di IVA.
4.3. Nel caso in cui le Parti abbiamo adottato l’uso di un Listino Prezzi, i valori riportati dal Cliente nell’Ordine dovranno essere quelli presenti nel Listino in vigore al momento dell’accettazione dell’Ordine stesso da parte del Venditore, salvo diversi accordi sottoscritti in appositi Contratti di Fornitura.
4.4. I pagamenti dovranno essere effettuati nei termini stabiliti nell’Ordine del Cliente e sua accettazione scritta del Venditore anche in caso di ritardo nella consegna oppure di perdita totale/parziale della merce non imputabile al Venditore. In caso di pagamenti dilazionati, il mancato pagamento di una sola scadenza comporta l’esigibilità del saldo delle altre scadenze ai sensi dell’art. 1186 c.c. Assegni, cambiali, tratte e ricevute bancarie si considerano pagamenti effettuati solo al buon fine degli stessi.
4.5. In caso di ritardo rispetto ai termini di pagamento convenuti, il Venditore applicherà automaticamente interessi commerciali ai sensi e per gli effetti della legge 231/2002.
4.6. In caso di ritardo nei pagamenti da parte dell’Acquirente e, conseguentemente alla elevata o eccessiva esposizione finanziaria dello stesso, diminuzione nell’affidamento (rischio di insolvenza) il Venditore avrà la facoltà di:
– annullare gli accordi di pagamento concessi fino a quel momento al Cliente;
– esigere dal Cliente il pagamento anticipato o in contrassegno;
– richiedere al Cliente la presentazione di idonee garanzie (fidejussioni, lettere di credito, ecc);
– sospendere del tutto o in parte l’esecuzione degli ordini in corso alla data dell’inadempimento del Cliente;
– revocare al Cliente le dilazioni di pagamento convenute, rendendo pertanto immediatamente esigibili tutti i crediti in essere in quel momento.

5) CONSEGNA
5.1. I valori espressi dal Venditore circa i giorni di consegna sono da intendersi come giorni lavorativi intesi dal Lunedì al Venerdì, ossia cinque giorni alla settimana al netto delle festività previste dal calendario nazionale.
5.2. I tempi di consegna indicati nell’Ordine si intendono accettati nel caso in cui il Venditore non abbia dato diverse comunicazioni all’Acquirente entro (tre) giorni dall’arrivo dello Ordine stesso. Nel caso in cui il Venditore abbia dato diverse comunicazioni circa le consegne convenute all’Acquirente entro (tre) giorni dall’arrivo dello Ordine l’Acquirente potrà decidere se proseguire o annullare l’Ordine stesso.
5.3. L’accettazione dei termini di consegna da parte del Venditore rimane comunque condizionata dalle seguenti azioni:
– data effettiva di avvenuto pagamento dell’eventuale acconto previsto;
– data di ricezione della materia prima inviata dal Cliente al Venditore quando il Contratto di Fornitura prevede questa modalità.
5.4. Il Venditore non è responsabile di eventuali ritardi nella consegna nei seguenti casi:
– forza maggiore dovuta a eventi meteorologici straordinari;
– penuria di materia prime;
– restrizione di fonti energetiche per cause esterne al Venditore;
– mancato o tardivo invio dei dati indispensabili per l’evasione dell’ordine da parte dell’Acquirente;
– mancato rispetto delle Condizioni di pagamento da parte dell’Acquirente (ai sensi degli artt. 1460 e 1461 c.c.) anche di forniture precedenti.
5.5. I ritardi di consegna imputabili al Venditore potranno dar luogo ad eventuali risarcimenti solo ed esclusivamente quando nel Contratto di Fornitura siano state espressamente pattuite delle penali.
5.6. L’Acquirente deve prendere in consegna le merci anche in caso di consegne parziali o successive alla data convenuta. Saranno a carico dello stesso tutte le spese generate dal mancato ritiro della merce.

6) RESPONSABILITÀ E DENUNCIA DEI VIZI
6.1. Salvo diverso accordo scritto tra le parti, le merci verranno rese franco magazzino del Venditore. Il Venditore, ai sensi dell’art. 1510 comma 2 c.c., si intende liberato dall’obbligo della consegna con l’affido delle merci al vettore incaricato, pertanto il rischio relativo al trasporto grava sull’ Acquirente. In caso di resa franco destino, espressamente concordato tra le parti, sarà cura del Venditore scegliere un corriere di propria fiducia.
6.2. L’Acquirente, al momento della ricezione delle merci, è tenuto alla verifica della qualità/quantità rispetto a quanto indicato nell’ordine. In caso di anomalie/vizi riscontrati, potrà non accettare la consegna comunicando immediatamente al Venditore i motivi del rifiuto.
6.3. L’Acquirente dovrà comunicare al Venditore per iscritto entro 8 (otto) giorni dalla consegna le non conformità e vizi rilevati sulle merci ricevute. Nel reclamo dovranno essere indicati tutti i dati necessari per individuare con precisione il lotto consegnato (numero di ordine, ddt, fattura ecc).
6.4. Relativamente a quanto previsto al precedente punto 6.3 il Venditore potrà, in accordo con l’Acquirente in relazione allo stato e tipologia della merce, provvedere nei seguenti differenti modi:
– fornire la merce mancante in caso di errore sulla quantità;
– riparare o sostituire la merce viziata;
– concedere sconti sulle future forniture a compensazione del danno;
– emettere nota di credito e disporre il ritiro della merce.
Qualsiasi reclamo comunicato oltre i termini espressamente indicati nelle Condizioni Generali di Vendita non verrà preso in considerazione e la merce sarà ritenuta conforme sotto ogni aspetto.

7) GARANZIE
7.1. Il Venditore garantisce che la fornitura:
– è conforme alle specifiche dell’ordine;
– rispetta norme e regolamenti vigenti;
7.2. Il non funzionamento del sistema complessivo in cui la merce verrà inserita, non comporterà responsabilità del Venditore dato che quest’ultimo non ne effettua il montaggio.
7.3. Tutte le prestazioni in garanzia verranno sospese, senza alcun preavviso, in caso di insolvenza o ritardati pagamenti da parte del Cliente.
7.4. Venditore e Acquirente riconoscono esplicitamente il valore totale della fornitura come limite massimo della responsabilità economica del Venditore.
7.5. Il Venditore garantisce e certifica il rispetto di tutte le leggi ed i regolamenti applicabili, incluse le disposizioni legislative emanate dalla Comunità europea, le normative vigenti in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, la qualità dell’ambiente, la marcatura etc.

8) RISOLUZIONE DEL CONTRATTO
8.1. In caso di mancato pagamento, totale o parziale, o di violazione delle presenti Condizioni Generali di Vendita, il Venditore avrà la facoltà di sospendere la fornitura e le relative garanzie, nonché di risolvere immediatamente il rapporto in corso.
8.2. Il Rapporto fra le Parti si intende inoltre risolto ipso-jure in caso di fallimento del Cliente o altre procedure concorsuali previste dalla legge (cessione di azienda o ramo d’azienda).

9) PROPRIETÀ INTELLETTUALE E PRIVACY
9.1. Il Venditore garantisce che le informazioni ed i dati personali ad essa comunicati verranno trattati nel pieno rispetto della Legge Vigente in materia di tutela e trattamento dei dati personali. Presso il Venditore saranno raccolti ed archiviati i dati anagrafici e commerciali relativi al Contratto di Vendita allo scopo di adempiere agli obblighi di legge. In caso di rifiuto a fornire i dati anagrafici e fiscali, il Venditore sarà impossibilitato all’erogazione della fornitura richiesta.
9.2. L’Acquirente può esercitare i diritti di cui all’art. 7 del D.lg. 196/2003. Il titolare responsabile del trattamento dei dati è Tommasin & C. S.r.l. – Veggiano (PD) via Lissaro n. 1.

10) GIURISDIZIONE E LEGGE APPLICABILE
10.1 Il Foro competente in via esclusiva per le controversie derivanti dall’interpretazione ed applicazione delle presenti Condizioni è il Foro di Padova.
10.2 La legge applicabile al rapporto contrattuale è quella italiana o comunitaria quando essa è prevista specificatamente dal Parlamento Europeo.

 

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.tommasinfondi.it/”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.