........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 

Chi ha partita IVA può assumere/ Cosa dice la Legge e i limiti da non superare #adessonewsitalia

Chi ha la partita IVA può assumere? Questa è una delle domande più richieste soprattutto dai lavoratori autonomi, che sempre più spesso si ritrovano a dover gestire fintroppo lavoro, tanto da aver necessità di uno o più collaboratori esterni.

E se invece il professionista con P.IVA volesse inquadrare il soggetto come suo dipendente? Vediamo che cosa dice la Legge al riguardo, dopo che i dati riportati dalla Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, dimostrano che l’Italia è il Paese con più lavoratori in proprio rispetto agli altri europei.

Riforma pensioni 2022/ Quota 103 e Quota 41 dopo 2023, Proietti: “bene ma non basta”

Chi ha partita IVA può assumere? La risposta definitiva

Chi ha partita IVA quindi, può assumere? La risposta per la felicità di chi ha un lavoro autonomo e necessita di qualcuno che lo aiuti nell’attività, è positiva. I dipendenti avranno la loro Certificazione Unica presentata dal professionista, con un contratto regolare che può essere a tempo determinato, indeterminato o come stage.

MONDIALI DI CALCIO & LAVORO/ Il “riformismo possibile” (anche) in Qatar

L’unico limite che si presenta nel caso di un’assunzione da parte di un lavoratore autonomo, è reddituale. Infatti, il dipendente potrà avere una RAL (reddito annuale lordo), di massimo 20 mila euro.

Si tratta comunque di una cifra abbordabile, visto che fino a qualche tempo fa il limite era soltanto di 5 mila euro annui. Se il limite di 20 K venisse superato, il datore di lavoro (ovvero il professionista autonomo) non riceverà sanzioni bensì, perderà le agevolazioni del suo regime forfettario, passando automaticamente (dall’anno successivo), al regime ordinario.

Sarà sempre compito del datore di lavoro (lavoratore autonomo), versare i contributi previdenziali nei confronti della persona assunta. Il dipendente subordinato, così come per ogni altra situazione di assunzione, dovrà rispettare i patti e gli accordi pattuiti in precedenza.

Sospensione reddito di cittadinanza/ Nuove multe e novità in arrivo, cosa cambia?

In termini di assunzione non ci sono altri limiti, tanto che il lavoratore autonomo potrà sottoscrivere un contratto di lavoro subordinato sia nei confronti di persone giuridiche (società) che per le persone fisiche (individui o famiglie), inclusi quindi i lavoratori autonomi con partita IVA.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.ilsussidiario.net/news/chi-ha-partita-iva-puo-assumere-cosa-dice-la-legge-e-i-limiti-da-non-superare/2441540/”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.