........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 

Tfr e Tfs, per la liquidazione degli statali arriva l’anticipo dell’Inps #adessonewsitalia


MILANO – Per i dipendenti pubblici sarà più facile incassare la propria liquidazione. A partire dal primo febbraio l’Inps potrà anticipare ai lavoratori che dovessero lasciare il proprio impiego i soldi del loro Trattamento di fine rapporto (Tfr) o Trattamento i fine servizio (Tfs). Lo scrive oggi Il Messaggero citando una deliberazione adottata lo scorso 9 novembre dal consiglio di amministrazione dell’istituto.

Una piccola rivoluzione per il pubblico impiego visto che fino ad oggi i lavoratori che lasciavano il proprio posto avevano diritto subito a 50 mila euro ma poi per il resto erano costretti ad aspettare fino a cinque anni (o anche di più in caso di pensionamento anticipato). Unica alternativa, introdotta dal primo governo Conte, la convenzione con il sistema bancario che consentiva agli istituti di anticipare fino a 45 mila euro a fronte però del pagamento di interessi. Essendo però questi legati al rendimento dei titoli di Stato italiani, con l’incremento degli ultimi mesi anche gli interessi da corrispondere alle banche sono lievitati, rendendo questa opportunità più onerosa.

Dipendenti pubblici, fino a 5 anni per ricevere il Tfr. Le banche offrono l’anticipo, ma non è gratis

di Carlotta Scozzari 18 Ottobre 2022

Si arriva quindi all’intervento dell’Inps. L’istituto L’Inps anticiperà la liquidazione ai dipendenti pubblici in pensione in attesa del Tfr-Tfs che ne faranno domanda a un tasso agevolato dell’1% a cui si aggiungerà un ulteriore 0,5% delle spese.  Le risorse per l’anticipo saranno reperite nel Fondo Welfare che è alimentato con lo 0,35% delle retribuzioni dei lavoratori pubblici per prestazioni come borse di studio ai figli dei dipendenti, vacanze studio, iniziative sanitarie ecc. Il finanziamento arriverà ad esito della certificazione Tfr-Tfs prevista in massimo 75 giorni oltre ai tempi tecnici di istruttoria.

Le domande, riporta ancora Il Messaggero, potranno essere inviate soltanto online a e saranno accolte in ordine di presentazione, fino ad esaurimento risorse.

 

 

Argomenti

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.repubblica.it/economia/2022/11/11/news/tfr_tfs_liquidazione_statali_inps-374087934/”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.