........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 

Contributi a contrasto dell’incremento dei costi energetici #adessonewsitalia

Descrizione del servizio

Il Comune di San Lazzaro di Savena ha stanziato delle risorse economiche a favore delle famiglie per contrastare l’incremento dei costi energetici di elettricità e gas mediante l’erogazione di contributi una tantum.

Dove e a chi rivolgersi

Presentazione della domanda

Chi può presentarla

Il contributo può essere richiesto dall’intestatario della fornitura elettrica e/o del gas oppure da un altro componente del nucleo familiare ISEE, purché residenti nel Comune di San Lazzaro di Savena nell’alloggio oggetto dei contratti di fornitura di energia elettrica e gas.

Requisiti del richiedente

Per usufruire del contributo è necessario che l’indicatore dell’Attestazione Isee del nucleo familiare richiedente rientri nei seguenti valori:

  • valore ISEE ordinario oppure corrente compreso tra euro 12.000,01 ed euro 20.000,00
    oppure
  • valore ISEE ordinario oppure corrente compreso tra euro 20.000,01 ed euro 35.000,00 se il nucleo familiare ha almeno 4 figli a carico (famiglia numerosa);*
    * La nozione di “figlio a carico” è quella definita nel Testo Unico delle Imposte sui Redditi – D.P.R. 22 dicembre 1986 n. 917, art 12, c. 2, come recepita nelle Istruzioni per la compilazione Modello 730/2022 dall’Agenzia delle Entrate: i figli conviventi con il contribuente (compresi quelli adottivi, affidati o affiliati) a prescindere “dal superamento di determinati limiti di età e dal fatto che siano o meno dediti agli studi o al tirocinio gratuito” che nel 2021 abbiano totalizzato un reddito complessivo uguale o inferiore ad euro 2.840,51 (al lordo degli oneri deducibili); per i soli figli di età non superiore a 24 anni il limite è elevato ad euro 4.000. Si precisa altresì che, ai fini del presente Avviso non sono considerati gli altri eventuali familiari a carico fiscale, ma i soli figli.

È inoltre necessario che il nucleo familiare ISEE sia possesso dei seguenti requisiti al momento della presentazione della domanda:

  • iscrizione presso l’Anagrafe della popolazione residente del Comune di San Lazzaro di Savena, nell’alloggio oggetto dei contratti di fornitura di energia elettrica e gas;
  • in caso di attestazione ISEE non ancora disponibile, possesso della DSU per l’ISEE in corso di validità alla data di presentazione della domanda;
  • titolarità di un contratto di fornitura elettrica e/o di gas naturale intestato a uno dei componenti del nucleo familiare ISEE, indicati nella DSU
    • con tariffa per usi domestici (ossia la fornitura deve servire locali adibiti ad abitazioni a carattere familiare)
    • attivo (ossia l’erogazione del servizio deve essere in corso) o temporaneamente sospeso per morosità
  • oppure uno dei componenti del nucleo familiare ISEE deve usufruire, in locali adibiti ad abitazioni a carattere familiare, di una fornitura condominiale (centralizzata) di gas naturale per uso civile utilizzato per riscaldamento e/o uso cottura cibi e/o produzione di acqua calda sanitaria;
  • non aver beneficiato, nell’anno 2022, della concessione del Bonus elettrico, gas e acqua per disagio economico.

Documenti da presentare

Per ottenere il contributo occorre farne richiesta compilando l’apposito modulo di domanda scaricabile dal box in fondo alla pagina.

I moduli sono disponibili, oltre che in allegato alla presente scheda, anche presso:

Alla richiesta devono essere allegati:

  • copia di una delle ultime tre fatture emesse dall’Azienda con la quale è vigente il contratto di fornitura elettrica e/o di gas naturale, dalla quale si evinca univocamente il nominativo dell’intestatario, componente del nucleo familiare ISEE, indicato nella DSU;
    per i nuclei familiari titolari di fornitura condominiale (centralizzata) di gas naturale per uso civile, copia della documentazione comprovante la ripartizione condominiale, in capo al nucleo familiare richiedente, della contabilizzazione dei consumi di energia termica;
  • copia fotostatica del documento di identità del sottoscrittore;
  • nel caso non si disponga ancora di valida certificazione ISEE, ricevuta della presentazione della DSU;
  • in caso di invio tramite posta elettronica all’account di posta elettronica certificata Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., oltre agli allegati di cui ai punti-elenco che precedono, dovrà necessariamente essere allegata la copia della domanda compilata in ogni sua parte, debitamente sottoscritta con firma autografa, scansionata in file formato .pdf; se l’istanza è firmata digitalmente il formato della stessa dovrà essere CAdES (file con estensione .p7m) o PAdES (file con estensione .pdf).

Modalità di presentazione

Il modulo, debitamente compilato e firmato, ed i relativi allegati si possono presentare in una delle seguenti modalità:

  • consegna allo Sportello per il cittadino negli orari di apertura al pubblico;
  • per posta con raccomandata A/R indirizzata a Comune di San Lazzaro di Savena, Sportello sociale, p.zza Bracci 1, 40068, San Lazzaro di Savena (BO);
  • dalla propria casella mail ordinaria o dalla propria PEC all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

In caso di invio per posta o tramite altra persona è necessario allegare la fotocopia del documento di identità del sottoscrittore. Se la richiesta viene presentata direttamente allo sportello, va firmata dal dichiarante al momento della presentazione, con esibizione di un documento di riconoscimento in corso di validità; per ridurre l’attesa presso lo sportello, si consiglia di presentare la richiesta già firmata con allegata copia del documento di identità.

Lo Sportello sociale fornisce assistenza alla compilazione della domanda e verifica la completezza della documentazione da allegare. In caso di assistenza alla compilazione del modulo, la domanda comprensiva della documentazione può essere consegnata direttamente allo Sportello sociale.

Scadenza per la presentazione

La domanda può essere presentata dal 2 novembre al 5 dicembre 2022.

Non saranno considerate le domande pervenute oltre il termine di presentazione sopra indicato.

Ai fini della rilevazione della presentazione dell’istanza entro il termine perentorio sopra indicato, faranno fede, rispettivamente:

  • per le istanze inviate tramite posta elettronica all’account PEC del Comune, la data e ora attribuite automaticamente all’istanza, come tracciate dal provider di posta a conclusione della procedura di invio;
  • per le istanze consegnate a mano (Sportello Sociale o Sportello per il Cittadino), la ricevuta dell’acquisizione a Protocollo attribuita dal sistema al momento della presentazione;
  • per le istanze inviate tramite raccomandata A/R, la data di ricevimento della spedizione, presso il Comune, certificata dall’agente postale.

Risposta

Tempi

Il procedimento si concluderà con l’approvazione delle graduatorie definitive entro 90 giorni dalla pubblicazione dell’Avviso.

Modalità

Le domande validamente pervenute entro la scadenza saranno collocate in due graduatorie:

  • una graduatoria nella quale saranno inserite le domande con ISEE compreso nella fascia tra euro 12.000,01 ed euro 20.000,00, alla quale sarà destinato il 60% del fondo complessivamente disponibile per il presente Avviso;
  • una graduatoria nella quale saranno inserite le domande con ISEE compreso nella fascia tra euro 20.000,01 ed euro 35.000,00, se nucleo familiare con almeno 4 figli a carico, alla quale sarà destinato il 40% del fondo complessivamente disponibile per il presente Avviso.

L’ordine di arrivo delle domande, entro la scadenza del presente bando, non costituisce criterio di precedenza, salvo unicamente il caso di domande con medesimo valore ISEE, come di seguito indicato.

In ciascuna delle due graduatorie le domande validamente pervenute, una volta verificate le condizioni di ammissibilità, saranno ordinate secondo l’ordine crescente del valore ISEE.

In caso di domande con medesimo valore ISEE le stesse saranno graduate secondo l’ordine di arrivo; a tal fine farà fede:

  • la registrazione delle domande al Protocollo generale dell’Ente;
  • per il solo caso di istanze inviate tramite posta elettronica all’account PEC del Comune farà fede la data e ora attribuite automaticamente all’istanza, come tracciate dal provider di posta a conclusione della procedura di invio.

Ammontare del valore del contributo

Il contributo concedibile a favore dei nuclei familiari aventi diritto è determinato come segue.

  • Contributo nel caso di nucleo ISEE con sola fornitura attiva dell’energia elettrica:
    • euro 145 per una famiglia di 1 o 2 persone
    • euro 185 per una famiglia di 3 o 4 persone
    • euro 220 per una famiglia di più di 4 persone
  • Contributo nel caso di nucleo ISEE con sola fornitura attiva del gas per riscaldamento e/o uso cottura cibi e/o produzione di acqua calda sanitaria:
    • euro 160 per una famiglia di 1 o 2 persone
    • euro 205 per una famiglia di 3 o 4 persone
    • euro 240 per una famiglia di più di 4 persone
  • Contributo nel caso di nucleo ISEE con fornitura attiva sia dell’energia elettrica sia del gas per riscaldamento e/o uso cottura cibi e/o produzione di acqua calda sanitaria:
    • euro 305 per una famiglia di 1 o 2 persone
    • euro 390 per una famiglia di 3 o 4 persone
    • euro 460 per una famiglia di più di 4 persone

L’assegnazione del contributo è una tantum: non è prevista ripetizione del beneficio a favore delle domande utilmente graduate.

La liquidazione dei contributi a favore dei cittadini graduati in posizione utile nelle graduatorie definitive avverrà tramite accredito sul codice IBAN indicato nella domanda; l’erogazione del contributo può avvenire solo su conti correnti bancari o postali italiani.

L’assegnazione del contributo avverrà scorrendo le due graduatorie fino ad esaurimento dei fondi rispettivamente posti nella disponibilità di ciascuna (rispettivamente: 60% e 40% del fondo complessivamente disponibile per il presente bando). Ne consegue che non tutte le domande presentate potranno essere finanziate, pur se inserite nelle graduatorie definitive.

In caso di completo esaurimento di una delle due graduatorie, con disponibilità di risorse residue non assegnate, qualora all’interno dell’altra graduatoria vi siano domande ammissibili, si utilizzeranno le risorse residue della prima graduatoria a favore dello scorrimento della seconda, fino a concorrenza dei fondi residui disponibili.

L’erogazione del beneficio agli aventi diritto avverrà in ogni caso fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Responsabile del procedimento

Funzionario sostituto ai sensi della L. 241/90

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.sanlazzarosociale.it/servizi/disagio-adulti/contributi-a-contrasto-dell%E2%80%99incremento-dei-costi-energetici.html”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.